martedì 16 dicembre 2014

Terribile strage di innocenti in PAKISTAN

Il terrorismo colpisce sempre gli innocenti, perchè colpisce sempre obiettivi civili.
Questa volta in Pakistan ha colpito gli innocenti per eccellenza: i bambini.
Sono stati uccisi in un attentato 130 studenti di una scuola a a Peshawar.
I taleban nella rivendicazione i talebani hanno proprio detto di aver scelto con cura quella scuola per uccidere i figli degli ufficiali che combatto nel nord del Pakistan con i talebani.
Purtroppo i taleban non sono nuovi ad attacchi contro i bambini e le scuole spesso accusate di educare i ragazzi non secondo la legge islamica. L'attentato di oggi temiamo aumenterà le ritorsioni e le violenze in Pakistan, ma forse creerà una reazione contro i terroristi islamici nella popolazione civile. 
Il paese della giovane Premio Nobel per la Pace Malala Yousafzai che ha sofferto un attentato proprio per il suo impegno a favore della scuola per le bambine e che ritirando il premio ha detto di sognare di aiutare il suo paese nel favorire lo sviluppo del Paese, puntando sull'istruzione.

Di frone alla furia cieca e intollerante dei talebani l'istruzione e una nuova generazione educata al rispetto e lontana dai sermoni dell'odio sembrano davvero l'unica speranza per il Pakistan e per molti altri paesi islamici.

Nessun commento:

Posta un commento