lunedì 30 giugno 2014

Tragedie diverse ma unite dall'indifferenza

Due tragedie completamente diverse ma che hanno in comune l'indifferenza della politica e dell'opinione pubblica, che si scandalizza davanti al clamore di alcune notizie ma poi torna a disinteressarsene.

Oggi ennesima tragedia del mare, 30 immigrati trovati morti su un barcone, in Sicilia non c'è più spazio nè per i vivi nè per i morti, l'Europa continua a non occuparsi del problema.

In Nigeria dopo il clamore delle prime ore, nessuna notizia delle ragazze cristiane rapite da Boko Haram, mentre continuano gli attentati contro la popolazione e contro i cristiani riuniti nelle chiese per le funzioni domenicali, anche ieri 54 morti.

Nessun commento:

Posta un commento