venerdì 16 dicembre 2016

Il sindaco di Milano Sala indagato si “autosospende”


Il sindaco di Milano Giuseppe Sala si “autosospende” da sindaco di Milano dopo aver saputo da fonti giornalistiche la notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati nell’inchiesta sugli appalti di Expo. La procura già prima della sua elezione aveva indagato altri manager Expo e diversi imprenditori per la stessa vicenda.
Vedremo cosa accadrà e cosa significa davvero questa autospensione.
La vicenda è davvero clamorosa.

L’inchiesta in cui risulterebbe coinvolto Sala è iniziata nel 2012 e riguarda l’aggiudicazione dell’appalto di una delle più importanti infrastrutture di Expo all’impresa Mantovani spa «con un ribasso del 42 per cento su una base d’asta di 272 milioni di euro», spiega il Corriere della Sera. La cifra di 149 milioni per l’assegnazione dell’appalto rispetto a quella dei 272 milioni iniziali non sarebbe però risultata congrua con i prezzi di mercato.

Nessun commento:

Posta un commento