venerdì 1 luglio 2016

Turchia


Non è la prima volta purtroppo che quest'anno la Turchia è colpita dal terrorismo ma sicuramente l'attentato all'aeroporto di Instanbul per le modalità e il luogo e i tempi ha fatto molto scalpore.

Innanzitutto ricordiamo le 44 vittime che hanno pagato con la vita questo terribile attacco terrorista.

Attentato sicuramente attribuito all'Isis e con modalità molto simili a quello avvenuto a Bruxelles, anche qui in uno dei luoghi che maggiormente dovevano essere sicuri.

Un attentato che avviene in un tempo particolare, pochi giorni dopo le scuse del presidente Erdogan al presidente russo Putin per l'abbattimento del caccia russo, e dopo l'accordo con Israele su Gaza e le scuse di Israele ai turchi per l'attacco a una loro nave qualche anno fa.

Un attacco che sottolinea la distanza forse tardiva che la Turchia sta dando all'Isis dopo che per mesi si sono sottolineati da più parti gli scambi economici sopratutto di petrolio e armi tra Turchia e Isis e dopo che la Turchia è stata per anni la terra di passaggio di foreign faiters.

Infatti sembra proprio che gli attentatori siano di origine caucasica di religione musulmana .

Un colpo anche al turismo turco, vedremo se la Turchia sarà più coerente nella lotta al terrorismo dell'Isis.

Nessun commento:

Posta un commento