lunedì 18 luglio 2016

Se Papa Francesco ricorda le vittime di Nizza e i sacerdoti invece no. Perchè?

Lasciateci essere per una volta un po' provocatori, certo non si può affermarlo in generale per tutti ma in tanti casi purtroppo è vero, perchè i sacerdoti la domenica non pregano e fanno pregare per le vittime degli attentati? E' successo per le vittime di Nizza ma anche per quelle di Dacca.




Perchè i sacerdoti non pregano come ha fatto papa Francesco esplicitamente contro l'uso della violenza a scopo terroristico? Ha infatti detto nell'Angelus: "Sono vicino ad ogni famiglia e all'intera nazione francese in lutto. Dio, padre buono, disperda ogni progetto di terrore e di morte" .




Perchè I sacerdoti nell'omelia domenicale non ricordano che la violenza non può trovare giustificazione nella fede come ricordava Ratzinger a Ratisbona?


Intanto Papa Francesco ha telefonato al sindaco di Nizza, Christian Estrosi, per esprimere il suo dolore per l’attacco terroristico dello scorso 14 luglio. Con la spontaneità che lo contraddistingue il Pontefice ha chiesto cosa potesse fare per dare una mano ai familiari delle vittime, che incontrerà al più presto in Vaticano insieme ad una rappresentanza della città colpita dalla strage e dei soccorritori.

Nessun commento:

Posta un commento