venerdì 22 gennaio 2016

Non può esserci confusione tra la famiglia e ogni altro tipo di unione..Papa Francesco

Le parole del Papa sono chiarissime e giungono a pochi gironi dalla discussione del DDL Cirinna' e forse ne segneranno il fallimento, perché non potranno essere eluse o confuse.
Non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione”.
“La famiglia, fondata sul matrimonio indissolubile, unitivo e procreativo, appartiene al sogno di Dio e della sua Chiesa per la salvezza dell’umanità”. 
E parole chiarissime che dovrebbero interrogare tutti i cattolici confusi o incerti sui temi della famiglia appaio queste 
Lo spirito famigliare è una carta costituzionale per la Chiesa: così il cristianesimo deve apparire, e così deve essere”, ha detto Francesco: “se la famiglia si può ben dire chiesa domestica, alla Chiesa si applica giustamente il titolo di famiglia di Dio”. 
 Il Papa poi chiarisce che la misericordia della Chiesa e di Dio sono rivolti a chi vive “in uno stato oggettivo di errore” , ma certo questo come dicono le precedenti assunzioni non giustifica ogni confusione su quello che e la famiglia.
La chiesa, poi, ricorda ancora il Papa "con rinnovato senso di responsabilità continua a proporre il matrimonio, nei suoi elementi essenziali – prole, beni dei coniugi, unità, indissolubilità, sacramentalità – non come un ideale per pochi, nonostante i moderni modelli centrati sull'effimero e sul transitorio, ma come una realtà che, nella grazia di Cristo, può essere vissuta da tutti i fedeli battezzati”. 

Nessun commento:

Posta un commento