venerdì 18 dicembre 2015

Voto regionali in Francia

Si sono svolte le elezioni regionali in Francia. Al primo turno aveva sorpreso, ma non troppo , la vittoria parziale del FN delle Le Pen che erano in vantaggio in 6 regioni su 13. Al secondo turno tutte le regioni sono state vinte da gollisti o socialisti nessuna dal front national. Alcune considerazioni sul secondo turno, i socialisti hanno ritirato alcuni candidati nelle regioni dove il FN era più forte, la paura della vittoria del FN ha portato al voto il 7% in più di votanti che hanno fatto perdere il FN. Rimane comunque che il FN è a pari voti a livello nazionale dei gollisti e i socialisti hanno perso questo turno elettorale.
Sulla crescita del FN ha influito la paura creata dagli attentati a Parigi, certamente anche l'ideologia di Hollande che ha spaccato il paese, ma anche molte incapacità dimostrate dal governo socialista ad affrontare i problemi. 
Ora se Gollisti e Socialisti insieme riescono a battere il FN per le elezioni presidenziali si potrebbero verificare due scenari :
1) il front national crescerà ancora sfruttando radicamento nel territorio e rimarrà per i partiti tradizionali il problema per le presidenziali del 2017 di avere un candidato forte perchè sia Sarkozy e sopratutto Hollande sembrano perdenti. 
2) queste elezioni dimostrano che il FN non vincerà mai. Chiunque arriverà al ballottaggio con la Le Pen vincerà perche i francesi non vogliono la Le Pen dimostrando che la scelta radicale è perdente. 
Facendo il paragone con l'Italia la destra storica è arrivata al governo solo grazie a Berlusconi uscendo da un ghetto politico da cui invece Le Pen fatica a uscire, per Salvini e chi crede che radicalismo e populismo siano vincenti potrebbe essere un segnale da capire.

Nessun commento:

Posta un commento