sabato 19 settembre 2015

La cultura è un servizio pubblico essenziale ed è giusto tutelare i visitatori e i turisti

Dopo l'ennesima scandalosa assemblea sindacale che blocca l'accesso ai siti archeologici più importanti della Capitale (Colosseo, Foro Romano e Palatino, Terme di Diocleziano e Ostia Antica) il governo interviene con un decreto e stabilisce che in Italia la cultura è un servizio pubblico essenziale.
Il premier Matteo Renzi  aveva detto che non lascerà «la cultura ostaggio di quei sindacalisti contro l’Italia»

Nessun commento:

Posta un commento