lunedì 30 marzo 2015

Elezioni in Europa qualche idea per l'Italia?

In Francia dopo il secondo turno appare ancora più evidente la vittoria del'Ump e di Sarkozy e la disfatta del Psf di Hollnade. Il Fn di LePen nonostante non sfondi avanza in alcune regioni e questo dovrebbe far riflettere. Questo segna l'incapacità della sinistra di risolvere i problemi puntando solo a battaglie ideologiche e la Francia ne è l'esempio più eclatante, come lo fu la Spagna di Zapatero. A proposito della Spagna nelle elezioni in Andalusia di qualche settimana fa si è dimostrato molto meno rilevante del previsto il partito Podemos degli indignati ed è apparso anche un partito centrista nonostante sia sconosciuta alla stampa che puntava sugli indiniados. Il partito socialista ha vinto in Spagna e arretra ma in una regione storicamente di sinistra il partito Popular. Sia Spagna  che Francia dimostrano che i populismi possono essere fermati se ci sono leader e proposte e se l'opposizione si dimostra alternativa al governo. Una lezione per l'Italia dove invece sempre più l'opposizione punta al populismo e sta sparendo l'alternanza.

Nessun commento:

Posta un commento