venerdì 30 gennaio 2015

Mattarella: capolavoro di Renzi e fine di Berlusconi

L'elezione quasi certa di domani di Mattarella a Presidente della Republica segna una vittoria incredibile per Renzi, riunifica il partito, mette alla presidenza un uomo che tutto sommato non sembra possa metterlo in ombra, e umilia politicamente Berlusconi. Il cinismo di Renzi, mette fine al protagonismo politico di Berlusconi, sancisce infatti al sua irrelevanza nel prosieguo della legislatura visto che Berlusconi fidandosi di Renzi gli ha regalato il voto sulla legge elettorale che ora dovrà passare solo alla Camera dove Renzi e il PD bastano a se stessi.
Berlusconi se voterà Mattarella sarà finito. L'alternativa è votare scheda bianca ed essere finiti lo stesso. Esce maluccio anche il NCD che si allineerà su Mattarella per non rimanere tagliato fuori, ma che risulta del tutto ininfluente.
Insomma capolavoro politico di Renzi unico vero protagonista da oggi della scena politica.

Nessun commento:

Posta un commento