martedì 31 dicembre 2013

Papa Benedetto XVI e le sue dimissioni evento dell'anno

A nostro avviso l'evento che ha segnato in modo storico il 2013 sono state le dimissioni di Papa Benedetto XVI. Un gesto storico appunto, coraggioso, che ha mostrato la profonda umiltà di Papa Benedetto XVI. vogliamo ricordare le sue parole "Mi sono sentito come san Pietro con gli Apostoli nella barca sul lago di Galilea: il Signore ci ha donato tanti giorni di sole e di brezza leggera, giorni in cui la pesca è stata abbondante; vi sono stati anche momenti in cui le acque erano agitate ed il vento contrario, come in tutta la storia della Chiesa, e il Signore sembrava dormire. Ma ho sempre saputo che in quella barca c’è il Signore e ho sempre saputo che la barca della Chiesa non è mia, non è nostra, ma è sua. E il Signore non la lascia affondare; è Lui che la conduce, certamente anche attraverso gli uomini che ha scelto, perché così ha voluto. Vorrei che ognuno sentisse la gioia di essere cristiano. Io non mi sono mai sentito solo nel portare la gioia e il peso del ministero petrino; il Signore mi ha messo accanto tante persone che, con generosità e amore a Dio e alla Chiesa, mi hanno aiutato e mi sono state vicine".
E il Signore ha continuato a guidare la sua Chiesa donandoci Papa Francesco che è entrato nei cuori di tutti con il suo stile comunicativo e la sua semplicità e ha sicuramente contribuito a sgretolare i pregiudizi sulla Chiesa mostrando la veridicità della citazione di Guardini usata da Benedetto XVI per il suo congedo. Dice : La Chiesa “non è un’istituzione escogitata e costruita a tavolino…, ma una realtà vivente… Essa vive lungo il corso del tempo, in divenire, come ogni essere vivente, trasformandosi… Eppure nella sua natura rimane sempre la stessa, e il suo cuore è Cristo”.
Allora risulta per noi ovvio scegliere come immagine dell'anno la foto dell'incontro tra i due papi.

Nessun commento:

Posta un commento