mercoledì 20 novembre 2013

L’interesse dei bambini deve essere tenuto in primaria considerazione in ogni circostanza

E’ notizia di questi giorni che una bambina di tre anni è stata concessa in affido ad una coppia di persone dello stesso sesso, non conoscendo il caso nel dettaglio non lo affronteremo, ma vogliamo ribadire che ad oggi al nostra Costituzione riconosce come famiglia solo quella composta da due persone di differente sesso, secondo la definizione della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia l’interesse dei bambini deve essere tenuto in primaria considerazione in ogni circostanza (art. 3). A nostro parere è interesse primario dei bambini essere cresciuti quando possibile all’interno di un nucleo familiare composto da un uomo e da una donna. Questa condizione è quindi preferibile e da privilegiare sempre.

Nessun commento:

Posta un commento